My Care fornisce servizi di assistenza domiciliare per persone anziane, con patologie croniche e con disabilità, offrendo soluzioni su misura per rispondere alle esigenze del singolo assistito e della sua famiglia.
Per migliorare la qualità dell’assistenza a persone anziane, ha scelto di affidarsi a Comarch Healthcare come partner tecnologico per sperimentare un servizio di teleassistenza e telemonitoraggio domiciliare.
            
MyCare sceglie Comarch HomeHealth per avviare una sperimentazione per l’erogazione di servizi di teleassistenza domiciliare a persone anziane.
         
MY Care vuole diventare il punto di riferimento per i servizi e le tecnologie per le persone anziane, con l’obiettivo di migliorarne la qualità della vita e garantire indipendenza, sicurezza e serenità a loro e ai loro caregiver.
Comarch HomeHealth è una soluzione completa e semplice da utilizzare, che consente di integrare il telemonitoraggio dei parametri vitali, la telemedicina e il teleconsulto all’interno dei servizi di assistenza MyCare, completando, di fatto, il lavoro svolto dal personale MyCare in famiglia.
   
Enzo Felici, CoFounder e Marketing Manager @ MyCare

Teleassistenza e telemonitoraggio domiciliare: come funziona?

Il sistema di telemonitoraggio Comarch HomeHealth é composto da un kit di dispositivi smart per la rilevazione dei parametri vitali integrati con una piattaforma di telemedicina (Comarch eCare) che analizza i dati raccolti, li elabora e li rende disponibili in tempo reale al personale sanitario, il quale può monitorare in qualsiasi momento lo stato di salute dell’assistito.
        
I dispositivi inclusi nel kit variano a seconda della condizione di salute della persona da assistere. Ai device utilizzati in questa sperimentazione (termometro, pulsossimetro, sfigmomanometro), se ne possono aggiungere altri secondo necessità come, ad esempio, registratore ECG, glucometro o altri, secondo necessità.
          
Il kit è utilizzato in modalità multi-paziente. Questo significa che un operatore sanitario di MyCare gestisce i dispositivi di telemonitoraggio e rileva i parametri della persona assistita recandosi direttamente presso il suo domicilio.
           
È possibile usare Comarch HomeHealth anche in modalità mono-paziente. In questo caso, il kit di dispositivi viene consegnato al singolo paziente, il quale esegue le misurazioni dei parametri vitali in completa autonomia.

Comodo e semplice da usare: parola dell'operatore sanitario

Abbiamo testato il sistema di Comarch per diverse settimane. Ci ha colpito l’estrema semplicità dell’applicazione e il supporto ricevuto da Comarch per il suo utilizzo.
Il telemonitoraggio dei parametri ci permette di pianificare con più efficacia il piano assistenziale alla persona anziana e modificarlo secondo necessità, coadiuvando l’operatore nelle attività quotidiane e migliorando prevenzione e gestione delle patologie.
Soprattutto in alcuni casi di malattie croniche, il parere/consulto a distanza con un medico è di fondamentale importanza: rassicura l’operatore e la famiglia, migliora la qualità dell’assistenza e della vita della persona anziana e, in alcuni casi, le salva la vita.
     
Pina Cautiello, Responsabile Erogazione Servizi @ MyCare
         
I dispositivi di telemonitoraggio sono associati con un’applicazione per tablet che guida la persona che effettua le rilevazioni passo dopo passo.
        
Sia l’applicazione che i dispositivi sono stati progettati per assicurare la massima semplicità di utilizzo, sia per l’operatore sanitario che per la persona anziana.
      
I dati raccolti dai dispositive vengono inviati automaticamente alla piattaforma di telemedicina in cloud Comarch e-Care, dove sono analizzati e resi disponibili in tempo reale da personale medico.

Massima sicurezza e protezione dei dati

L’applicazione Comarch HomeHealth è certificata come dispositivo medico Classe IIa e comunica con i dispositivi medici associati tramite Bluetooth Low Energy.
      
Una volta attivato il sistema di telemonitoraggio Comarch HomeHealth, per noi è importante affiancare tutti gli attori coinvolti nell’erogazione del servizio (dall’ufficio tecnico, al personale medico, all’operatore sanitario che utilizza gli strumenti) durante l’intera durata del progetto e specialmente durante le prime settimane. L’obiettivo è trasferire le conoscenze complete del sistema e delle sue potenzialità e garantire la massima personalizzazione in base alle esigenze della persona assistita e del cliente stesso.
   
Alicja Warmusz, Business Development Manager eHealth @ Comarch

My Care

My Care è una start-up italiana che fornisce servizi di assistenza domiciliare per persone anziane, con patologie croniche e con disabilità.
   
Forte dei 25 anni di esperienza del suo team maturata in ambito di assistenza domiciliare, offre soluzioni personalizzate che permettono agli anziani di vivere in maniera  indipendente nella loro abitazione e al caregiver o alla famiglia di prendersi cura in maniera serena, efficiente e sicura dei propri cari. https://www.mycare.family

Vuoi scaricare il caso di studio completo sul progetto? 

Vuoi sapere di più?

Raccontaci le tue esigenze. Troveremo la soluzione perfetta per te.