Comarch sponsor della XIX Edizione del Convegno dell'Osservatorio Fedeltà dell'Università di Parma

Le Aziende devono fronteggiare un Cliente sempre più propenso al brand switching, esperto nella comparazione di offerte ed influenzato dai pareri online. Al contempo, la competizione digitale riduce i margini anche in settori che solo fino a pochi anni fa erano ritenuti floridi.

In questo contesto, anche in considerazione degli alti costi di acquisizione e dell’elevato tasso di abbandono dei nuovi Clienti, l’obiettivo di fidelizzare il Cliente diviene strategico.

La sfida della Loyalty si gioca sul terreno dell’utilizzo intelligente dei dati di Cliente per creare valore ad ogni interazione e su ogni canale, sia esso fisico o digitale. Riconoscere le motivazioni del Cliente nello specifico momento in cui l’interazione ha luogo è l’unico modo di coinvolgere il Cliente e generare una risposta di qualità che, ripetuta nel tempo, si traduce in fedeltà cognitiva e comportamentale.

Come vincere la sfida della Loyalty? 


L’Osservatorio Fedeltà dell’Università di Parma, di cui Comarch è partner orgoglioso da ormai 4 anni, presenterà in anteprima giovedì 24 ottobre a Parma i risultati della Ricerca sul futuro delle strategie di loyalty, in particolare sulla personalizzazione dell’esperienza del cliente, sui nuovi modelli “a subscription” e sulle difficoltà incontrate dalle aziende italiane nell’uso dei dati per creare valore.

Comarch avrà il piacere di introdurre l’intervento di Giuseppe Belvisi, Head of Data Analytics presso Alitalia LoyaltyLa valorizzazione del dato nei programmi frequent flyer: il caso Alitalia MilleMiglia”.

La partecipazione è gratuita previa registrazione direttamente sul sito dell'Osservatorio Fedeltà. Per maggiori informazioni su come raggiungere il luogo dell'evento o sull'agenda della conferenza scarica il programma completo. 

Iscriviti al convegno                                         Scarica la brochure